Close

RSS

Astrua Magazine

Watches and Wonders 2022 Rolex GMT Master IISiamo di ritorno dall'appuntamento dell'anno, la fiera Watches and Wonders di cui abbiamo scritto la settimana scorsa, che gli appassionati di tutto il mondo aspettavano impazienti per conoscere le novità delle maison dei loro sogni. Iniziamo oggi una breve e doverosa rassegna. Partiamo dalla marca più amata al mondo. Sì, parliamo di Rolex e della novità "più novità" presentata dalla Maison, quella che ha fatto maggiormente discutere: il GMT Master II "mancino", ref. 126720VTNR.
WATCHES AND WONDERS: apre il salone delle meraviglieFinalmente il 30 marzo fino al 5 aprile la fiera di Ginevra riapre i battenti, e per la prima volta dopo due anni non solo virtualmente (le ultime due edizioni infatti sono state visitabili solo on line, a causa delle misure di contenimento dell'epidemia in corso), e gli appassionati di tutto il mondo sospirano nell'attesa, immaginando le novità di quest'anno.
Hublot Big Bang IntegralIl 2022 è cominciato col botto per gli appassionati di Hublot. Anzi, letteralmente col Grande Botto: la casa svizzera quest'anno ha fatto parlare di sé il mondo degli appassionati di alta orologeria con la presentazione del nuovo Big Bang Integral, un bellissimo 'solo tempo' di 40 mm.
Sotto l'albero di Astrua -venerdì 10 dicembre 2021
Sotto l'albero di Astrua L'atmosfera gioiosa delle feste ci lascia sperare un Natale che porti a ognuno i doni desiderati. Nelle nostre boutique, tra gli addobbi dell'albero abbiamo appeso anche piccole scatole di Astrua, metafora del mondo di bellezza che racchiudono.
Speedmaster Chronoscope: il nuovo cronografo Omega dal volto antico In questo periodo la marca più cercata sul web dagli appassionati è senza dubbio Omega. Uno dei motivi è il battage pubblicitario per l'uscita recente del nuovo film, No time to die , che vede il protagonista Daniel Craig, nei panni del mitico James Bond, sfoggiare al polso l'iconico Seamaster dedicato all'agente segreto 007: non molto tempo fa, sul nostro blog anche noi fa avevamo dedicato un articolo del nostro blog a questi modelli speciali.
Le scarpe di René Caovilla: ai piedi dell'arte La città più bella del mondo e il brand di scarpe da donna più affascinante del panorama internazionale: tra Venezia e René Caovilla c'è un legame storico indissolubile. Caovilla nasce nel 1934 a Fiesso d'Artico, sulla Riviera del Brenta, per opera di Edoardo Caovilla, che apre lì - a pochi chilometri da Venezia - il suo laboratorio artigiano di scarpe di lusso.
Maestro del tempo: il Master di Jaeger-LeCoultre Al giorno d'oggi, l'alta orologeria vive una continua espansione internazionale, grazie a interi continenti in recente ascesa economica, i quali hanno assorbito fin da subito una quota importante del mercato produttivo della Maison, una quota che tutto lascia supporre in crescita costante per molto tempo. La domanda, in altri termini, è aumentata a dismisura ed aumenterà a lungo, a fronte di un'offerta che non può minimamente tenere la stessa progressione.
Pasotti: nel segno dell'ombrelleria d'autoreL'ombrello vanta due curiosi paradossi: in primo luogo, che l'oggetto in sé prende il nome da una funzione, quella appunto di 'fare ombra', che al giorno d'oggi nessuno utilizza più quotidianamente. E, particolarità forse davvero unica, pur vantando una storia millenaria, il suo odierno utilizzo di ripararci dalla pioggia nasce solo a partire dal 1700, affermandosi definitivamente molto tempo dopo ancora.
Estate e orologi: istruzioni per l'uso -mercoledì 4 agosto 2021
Estate e orologi: istruzioni per l'usoAgosto: tempo di mare. Come gli appassionati sicuramente sapranno, non tutti gli orologi hanno una vocazione al bagno, mentre alcuni modelli sono appositamente creati per essere dimenticati al polso anche sott'acqua. Oggi vogliamo darvi alcuni consigli pratici generali sia sugli orologi 'giusti' da indossare in spiaggia, sia sul loro corretto uso.
Gregorio Paltrinieri e Panerai: fuoriclasse a pelo d'acquaL'acqua. La tensione. Il gesto agonistico. In tempi di giochi olimpici il pensiero corre subito alla vasca rettangolare divisa in corsie, con la folla intorno, ad atleti che si allenano da anni per un obiettivo unico: competere al meglio delle proprie possibilità e - per pochi di loro – vincere.